Etna

Il Monte Etna, situato nella costa orientale della Sicilia nella provincia di Catania, è il vulcano attivo più alto d’Europa, facente parte dal 2013 dell’elenco dei Patrimoni dell’umanità UNESCO.
Vulcano classificato tra quelli a scudo, Etna possiede una superficie molto varia che alterna paesaggi urbani e folti boschi ad aree deserte di roccia lavica che, durante i periodi invernali si ricoprono di neve. L’etimologia del nome Etna pare che derivi dal greco antico Aitna, derivante dalla parola aitho (bruciare). Conosciuto in epoca romana come Aetna, il vulcano fu chiamato dagli arabi  Ǧabal al-Nār (montagna di fuoco) e più tardi Mons Gibel, da cui deriva il nome tutt’oggi utilizzato di Mongibello.
Cantato dai poeti di tutte le epoche, il monte Etna era materia di grande interesse per i greci e romani che, attraverso la mitologia, spiegavano i fenomeni del vulcano con la presenza di dei e giganti.
Oggi l’Etna è un sito naturalistico molto apprezzato dai turisti per il suo parco naturale e per la presenza di molti prodotti alimentari tipici di Sicilia